NONAME - Be Creative
Realizzazione siti internet
PrestaShop e-commerce specialist
Progettazione grafica
Servizi fotografici
Web Marketing, Adwords, Campagne Facebook
Web Marketing, Adwords, Campagne Facebook
Web Marketing, Adwords, Campagne Facebook
Web Marketing, Adwords, Campagne Facebook
Web Marketing, Adwords, Campagne Facebook
Web Marketing, Adwords, Campagne Facebook

QUALE FONT SCEGLIERE PER IL MIO SITO?

Pubblicato da: NONAME Agency In: Web

Uno dei problemi classici che si presentano durante lo sviluppo del design di un nuovo sito web è sicuramente la scelta del font: l'aspetto tipografico, diversamente da quanto si possa pensare, è tutt'altro che marginale nel web design in quanto investe tanto l'estetica quanto la funzionalità del progetto che si sta sviluppando.

Uno dei problemi classici che si presentano durante lo sviluppo del design di un nuovo sito web è sicuramente la scelta del font: l'aspetto tipografico, diversamente da quanto si possa pensare, è tutt'altro che marginale nel web design in quanto investe tanto l'estetica quanto la funzionalità del progetto che si sta sviluppando.
La scelta del font è un momento molto importante nel percorso che porta alla definizione del design di un sito web.
Dedicare la giusta attenzione ed osservare un metodo di scelta rigoroso diventa essenziale per riuscire ad operare una scelta adeguata.

Ma quali sono le regole per scegliere il font di un sito web senza perdersi nella immensa foresta di stili tipografici reperibili in rete?

• Innanzitutto non facciamoci trascinare dall'emotività: il font ci deve piacere ma non per questo dobbiamo usarlo a tutti i costi! A volte, infatti, capita di vedere font molto belli usati in contesti sbagliati.
• La leggibilità viene prima di tutto: ricordate sempre che se un font non è leggibile non è bello! Lo scopo della tipografia è quello di rendere gradevole la lettura e non di renderla impossibile!
• Assicuratevi che il font contenga tutti i caratteri di cui avete bisogno: molto spesso capita che alcuni font non supportino tutti i caratteri, alcuni hanno solo le lettere maiuscole o le minuscole, non hanno i caratteri accentati o la punteggiatura.
• Controllate che sia di buona qualità: eventuali difetti (sbavature, curve imperfette, etc.) del font possono diventare evidenti aumentando la dimensione delle scritte: se avete intenzione di creare titoli e loghi di una certa dimensione, quindi, accertatevi che la resa sia ottimale anche a grande risoluzione.

Limitate, quindi, l'utilizzo di font calligrafici alla creazione di loghi o slogan: vedere siti con decine e decine di righe di testo scritte in corsivo inglese è davvero aberrante!
Evitate di mischiare, all'interno della stessa pagina, font stilisticamente molto diversi tra loro: il risultato sarebbe confuso e molto sgradevole. Per una buona resa visiva è necessaria una certa armonia fra i diversi elementi!

Infine, assicuratevi che ciò che avete scelto sia perfettamente inerente al messaggio che volete trasmettere al vostro pubblico, oltre che in linea con la vostra immagine comunicativa.

TOP